CartaSi è una carta di credito che nasce nel 1985 sotto il nome di Servizi Interbancari, voluti questi ultimi dalla proposta di 16 tra le più importanti banche italiane, da quella dell’A.B.I. e di ben 4 istituti centrali di categoria.

In seguito i Servizi Bancari hanno incorporato Eurocard Italiana - Credito italiano e parte di Casse di Risparmio - e Comites - Banca Commerciale Italiana.

Quando nasce questa carta di credito, in Italia si tratta di un servizio ancora poco diffuso e riservato quasi esclusivamente ad un certo tipo di clientela, avente una posizione economica di un certo tipo ed utilizzata solo in certe occasioni, come viaggi d'affari o soggiorni all'estero. Solo in seguito i Servizi Interbancari danno luogo alla messa a punto di  CartaSi e si ha una sorta di evoluzione anche dell’utilizzo della carta di credito, che da strumento privilegiato, riservato solo ad una cerchia ristretta di clienti, si diffonde velocemente, diventando alla portata di tutti e con un utilizzo non solo sporadico, anzi piuttosto frequente, atto prevalentemente a sostituire il denaro contante in quanto strumento di maggiore comodità e sicurezza.

La denominazione come CartaSi avviene a partire dal primo Gennaio 2003; questa carta di credito si è diffusa rapidamente ed è tuttora molto utilizzata in Italia ed accettata nel resto del mondo, offrendo tantissimi servizi e promozioni sia a livello privato che a livello aziendale.

Una carta, che del resto come molte altre, permette di fare praticamente tutto, anche comodamente da casa propria grazie ai servizi online.